Storia delle Missioni

VENEZUELA – YANOMAMI

La presenza salesiana in Venezuela inizia nel 1896 con una scuola di Arti e Mestieri a Caracas e una scuola elementare a Valencia. Il servizio educativo e pastorale di queste opere continua ancora oggi. Animatore instancabile per i giovani poveri delle periferie si rivelò don Enrico Riva e più tardi don Pietro Tantardini.
Mons. Enrico De Ferrari, prefetto apostolico dell’Alto Orinoco, dal 1933 al 1945, svolse un lavoro missionario straordinario in tutto il territorio a partire da Puerto Ayacucho. La spinta missionaria raggiunge anche gli Yanomami lungo il fiume Orinoco. Tra questa popolazione si distingue l’opera di Don Luigi Cocco che dal 1951 per ben 23 anni vive con loro, ne studia usi e costumi, si inserisce nella loro cultura e gradualmente avvia un’opera di promozione umana e di evangelizzazione con tempi più lunghi, con grande profondità e rispetto della cultura locale. Fonda la missione di Santa Maria de Los Guaicas, seguita da La Esmeralda, Ocamo, San Fernando.
Oggi la presenza salesiana in Venezuela comprende oltre una trentina di opere.